• CD "Giuliani: Chamber works with guitar"

    Musikblatt: gli strumentisti ad arco [...] sono semplicemente eccellenti. E il chitarrista [...] è del par loro

    Classical Guitar: un purosangue [...] la parola potrebbe valere anche per Eros Roselli [...] questo è un eccellente modo di suonare, di livello molto alto

    Gendai Guitar: il chitarrista Roselli [...] ci fa ascoltare le armonie di Giuliani con eleganza [...] l'impressione che si riceve è di un'interpretazione matura
    Fanfare: le esecuzioni sono raffinate ed eleganti, e il suono è perfettamente equilibrato e gradevolmente caldo. Un disco molto piacevole
    Seicorde: la grande intesa esistente tra gli interpreti dà modo di bilanciare sapientemente i ruoli, in un'attività di visione consapevole e persuasiva

  • CD "Fernando Sor: studies for guitar"

    American Record Guide: il superbo chitarrista italiano Eros Roselli [...] è un musicista di primo piano ed offre interpretazioni di queste miniature fra le più semplici e senza pretese, adoperando il suo flessibile senso del fraseggio, l'articolazione pura, ed un suono pieno di effetti del tutto soddisfacenti. [...] Roselli dimostra che queste opere sono i più bei pezzi di musica che io possa ricordare. Penso certamente che anche un non-chitarrista trovi assai soddisfacente l'ascolto di questo CD
    Il Fronimo:il fraseggio è elegante, asciutto, mai ridondante e sempre aderente alle movenze stilistiche del testo […] fra quelle che abbiamo avuto modo di ascoltare, nel complesso si tratta dell'interpretazione più corretta e convincente

  • Concerti dal vivo

    La Nuova Ferrara: il suono prodotto da Roselli opponeva [...] un gioco di delicatezze a tinte sfumate [...] in sintonia con la particolare dolcezza d'espressione con cui l'esecutore ha caratterizzato tutto il concerto.
    Bresciaoggi: [Il Keràn Quartet] è un gruppo di quattro strumentisti di valore [...] Il programma proposto, intitolato "Linea di confine", ha messo in luce le doti di questo raffinato quartetto
    L'Arena di Verona: la perfezione esecutiva degli interpreti, sempre ineccepibili e convincentemente sensibili
    Il Resto del Carlino: Boccherini, sulle note di due bellissimi quintetti per archi e chitarra, di maschere ne ha cambiate diverse, grazie anche alla finezza e alla penetrazione stilistica degli interpreti, tutti bravissimi e riuniti sotto il nome "Arilicansemble" [...] hanno puntato sul dialogo strumentale, così come su un continuo gioco delle parti e su colori vividi, che sapevano però ispessirsi e animarsi di molte sfumature. Pubblico foltissimo e, alla fine, travolto dall'entusiasmo.
    Il Giornale di Vicenza: Roselli ha dimostrato di preferire tranches di scrittura decisamente impegnativi, rivelando capacità tecniche notevoli ed un personale gusto per l'interpretazione.